Quello che sento

ilcuore.
http://luca-p.myblog.it/media/00/00/1439944741.mp3

Quello che penso così in un momento
è in corto circuito con quello che sento

Nel tempio maledetto della mia memoria
ci sono alcuni punti oscuri che non ho sbrogliato ancora:
vortici, buchi neri nel mio passato
che cancellano, risucchiano tutto ciò che è stato.
C’è una parte di me che sa benissimo cosa è successo,
l’altra fa finta di niente per poter vivere lo stesso.
Ma guarda un po’ che fatto strano,
quali mostri è in grado di creare il cervello umano,
mi sembra di vedere il dottor Jekill arrivare da lontano
… vuole la mia mano?
La realtà è evanescente e come lei niente,
ma i sentimenti restano condensati dentro l’aria
come nuvole che attendono di partorire, gravide
come il mio passato, e qui mi perdo ma una cosa resta:

io preferisco il cuore alla testa

Corto circuito

99 posse