Una settimana da ridere

silvio-berlusconi-attack-pic-ap-image-2-321425448.jpgDomenica 13

Pazzo colpisce il Presidente del Consiglio alla testa con un souvenir del duomo di Milano. Improvvisa impennata delle vendite di mini duomi e mini colossei. Allarme tra tutti i politici.

Lunedì 14

Calciopoli, condanna a tre anni di reclusione per l’ex amministratore delegato della Juventus, Antonio Giraudo. La società di corso Galileo Ferraris si dissocia. “Noi non c’entriamo nulla con Giraudo. Non è vero che era il nostro A.D. e se lo era lo era per sbaglio e se non era per sbaglio io dormivo”, ha detto Lapo Naso Elkan, dopo aver telefonato ai suoi 47264 cugini.

Martedì 15

Berlusconi, sveglia e giornali. Domani, sveglia e telegiornali. Dopodomani, sveglia e veline.

Aziende produttrici di pasta perquisite dalla Guardia di Finanza. Trovate tracce di grano nei bilanci.

Pacco bomba alla Bocconi. In realtà era una bomba pacco.

Mercoledì 16

Berlusconi ha passato una notte tranquilla, ma al risveglio ha mal di testa e dolore al collo. Vista l’età del paziente, i medici sono ottimisti. “Di sicuro, presto potrà tornare a raccontare barzellette”, ha detto il medico curante che alla domanda successiva, “E a governare?”, ha risposto: “L’ho appena detto, presto potrà tornare a raccontare barzellette”.

Il Governo ottiene la 27^ fiducia dalla Camera, in un anno e mezzo di mandato. Alle critiche del Presidente Fini, il portavoce del premier in convalescenza ha risposto: “Per adesso va bene così, più in qua troveremo un altro sistema più democratico. Stiamo pensando di installare addosso a tutti i nostri deputati dei congegni che diano una scarica elettrica da 3000 volt, così procederemo più speditamente per alzata di mano”.

Totti rinnova per altri 5 anni con la Roma. Poi passerà all’area tecnica, il classico o lo scientifico erano troppo difficili.

Giovedì 17

Lavoro. ISTAT, nel terzo trimestre del 2009 registrati meno 500 mila occupati, cioè più 500 mila disoccupati, tutti pessimisti che non hanno voluto dar retta al Governo. O vediamo se l’anno prossimo si fanno furbi.

Silvio lascia l’ospedale. Veronica lascia Silvio.

Garlasco. Assolto Alberto Stasi, adesso iniziano le indagini per trovare l’assassino di Chiara Poggi.

Venerdì 18

La Guardia di Finanza ha scoperto quest’anno redditi non dichiarati per 30 mld di euro e Iva evasa per 5 miliardi: oltre 8 mila gli evasori. Così, giusto per capire, la nuova legge finanziaria vale 9,2 mld di euro. E poi non ci si deve incazzare?

Sorteggi Champions League: Bayern-Fiorentina, Chelsea-Inter, Manchester U.-Milan, Juventus… Juventus… E la Juventus? No, la Juventus no. Contento Galliani, “Poteva andare peggio”. Contentissimo Mourinho, “Io ho vinto tutto, te chi sei? Cosa vuoi? Pussa via”, “Anch’io” ha risposto Ancelotti, ma nessuno l’ha sentito.

 

Una settimana da ridereultima modifica: 2009-12-18T14:04:00+01:00da luk4.p
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Una settimana da ridere

  1. Mancano 2 giorni al fatidico Natale…e siccome per quanto mi riguarda il 2009 è stato un anno non propriamente “positivo” (tutt’altro!), ho deciso di appendere quest’anno poche palle all’albero, visto che di palle ne girano fin troppe! scusa lo sfogo ma a me il Natale fa sempre uno strano effetto, avverto solo l’atmosfera di sfrenato consumismo in cui poi, alla fine, restiamo un po’ tutti invischiati…auguri e tanta serenità per il nuovo anno 2010 all’insegna di giorni migliori!!!!

Lascia un commento