12 pensieri su “La terra dei fuochi

  1. Luk, tiri fuori dei nomi in un unico calderone, ti posso dire che non tutti rispettano una cosa che uno fa, poi si può essere in disaccordo, non dire che non l’accetto.
    Mimmo Guarino, che io ho conservato nei contatti, in passato, nel mezzo dell’amicizia, mi ha dedicato un post in cui mi dava del razzista.
    poi…ultrainternet, è daccordo con le cose che ho detto, è lui che si è inferocito per cose che io non ho detto, si è confuso credo.
    poi…artista, te lo raccomando, viene su commissione, non ne sai niente vero?Llui e il socio che da della puttana alle bloggers da 4 anni e hanno fatto chiudere diversi blog.
    Sonnerschein, è una mia amica, che hai visto?
    Poi Anty, ci sono state scaramucce, ma è passato.
    Se non sai le cose non ti immischiare nei rapporti miei.
    Questa è la conferma di quello che ti ho detto.
    Allora, lasciamo perdere, tanto ormai hai un’opinione ed è quella.

  2. Luk, dai contatti pretendo non l’accordo, ma il rispetto, con il resto posso fare e mi possono dire di tutto.
    Non può un contatto smontare un post dandomi dello scemo senza uno straccio di argomento, lo tolgo dai contatti, tutto qui
    Anche i troll io rispetto, e mi diverto con loro, se aprono una discussione.
    E devi vedere che dialoghi, altro che non accetto chi non è daccordo.
    Se non ti va che mi scaldo, non discuto più, ma non puoi sempre dirmi la stessa cosa, evidentemente dalle mie parole escono dei toni sbagliati, fallaci, ma non sono un matto come mi fai passare, c’è una ragione per ogni cosa e la devi contestualizzare.
    Io cancello e riparto.

  3. @Teo
    Anzitutto buongiorno.
    I nomi dei blogger li ho semplicemente citati (nient’altro, citare non vuol dire immischiarsi, caro Teo) semplicemente prendendoli tra i commenti di quel post che sembravano, a una prima lettura, in disaccordo con la tua tesi. Non mi metto certo a indagare su chi siano, da dove vengano, perchè ti scrivano, ecc. Io non mi immischio affatto e questa tua accusa è sì una bella scortesia, altro che i miei appunti sui tuoi post.
    Sulla questione di merito invece continui a parlare dei massimi sistemi mentre io ti facevo una semplice domanda. Non so perché eviti l’argomento, ma io non ti chiedo affatto di essere calmo e bravo, puoi rispondere con i toni che vuoi, però rispondi. Invece sono due giorni che mi accusi di mancanza di rispetto, di preconcetti, di fare il paladino, di immischiarmi… ma non rispondi. Rileggiti tutti i nostri commenti e dimmi quante accuse del genere, da me verso di te, trovi? Zero, niente, nemmeno una.
    Cancelliamo e ripartiamo? Ok.
    Allora. Nel tuo post hai esposto il tuo pensiero. Io ti dico che per me (mia opinione, non legge divina) i problemi andrebbero risolti nei paesi da dove partono gli immigrati perché ogni altra cosa è inutile, la fame e la sete sono troppo più potenti di qualsiasi legge. Tu dici che saperlo non basta e comunque, per la nostra e la loro sicurezza, le leggi attuali non sono sufficienti e bisogna fare qualcosa per tenerli fuori. Bene, mi dici, per favore, cos’è quel “qualcosa che funzioni” che pretendi sia fatto? Se mi rispondi dicendomi che ti manco di rispetto perché ti ripeto sempre le stesse cose, ti anticipo la mia risposta: ti ripeterò sempre le stesse cose finchè, almeno per cortesia, non risponderai. Se pensi che questa sia mancanza di rispetto, allora siamo su due pianeti diversi ed è meglio lasciar perdere.

  4. Buongiorno Luk.
    Come ho già detto più volte, anche poco fa da Dalai, anche io vorrei innanzitutto un mondo più giusto, certo che lo vorrei, vorrei che tutti avessero la possibilità di vivere nella propria terra e portare avanti un’esistenza dignitosa.
    Condanno le colonizzazioni selvagge, lo sfruttamento delle risorse, la schiavitù del sistema monetario, le banche.
    Se dovessi vivere anni di incertezze e insicurezze e stenti per ottenere l’uguaglianza, vivrei quegli anni col sorriso.
    Ma il mondo non è mai stato giusto, mai nella storia, al massimo un piccolo feudo o un principato o una nazione per un breve periodo storico.
    Il punto Luk, è che tu vedi che parlo per massimi sistemi, io accetto e porto a casa, invece la realtà è che io mi pongo i problemi sul problema immediato, reale, urgente, terra terra, altro che massimi sistemi…stupri, rapine, delinquenza, riduzione in schiavitù…frutto di un sistema che non funziona.
    Come risolvere? Lo chiedi a me?
    Io posso avere delle idee, ma il post ha l’intento di discutere idee, di suscitare una discussione, ecco perchè mi danno fastidio alcuni atteggiamenti (davvero non mi riferisco a te credimi, stavolta).
    Eccoci, l’85 per cento vive del 15 per cento, questi sono i dati reali.
    Lo so dalle elementari, lo sappiamo tutti.
    Io non ho soluzioni, non per fintà umiltà, se una cosa non la so, non la so, ma intanto che le soluzioni si trovano, cosa succede?
    Se un tubo è rotto, io non aspetto che lo riparino, intanto chiudo l’acqua dalla valvola.
    Anche io mi commuovo davanti a questi fratelli, come lo devo dire, ma mi commuovo anche per come li vedo andare in giro per le nostre città, mi incazzo nel vedere le statistiche di delinquenza, le percentuali degli stranieri relativamente alla popolazione.
    Ci ostiniamo a parlare di immigrazione dall’ottocento a ieri, ma fino a ieri le condizioni erano diverse, io ho la famigli immigrata, io stesso ho avuto la residenza a Zurigo per 18 anni, ma è una cosa diversa, parliamo di sistema mondiale mutato, prospettive e scambi diversi.
    Speroi che in qualche modo abbia risposto, mi pare strano che non l’abbia fatto prima, non mi sottraggo mai al dialogo.
    Per quale motivo poi?

  5. erano un paio di giorni che volevo scriverlo, ero arrivato al quel sito partendo dai video proposti nel blog di grillo… ma la scintilla finale è arrivata ieri quando girando x le strade ho visto cassonetti stracolmi, spazzatura nei marciapiedi, è un cassonetto bruciato… ho avuto una strano presentimento, spero di sbagliarmi!!!! informandomi ho saputo che chi dovrebbe raccoglierla nn è pagato da mesi, i camion sono senza assicurazione, e nn si hanno i soldi per pagare la benzina…

  6. perchè, ci sono molti altri modi di eliminare la spazzatura, ad esempio nel mio paese stanno testando il “thor” creato dal cnr…
    prima di tutto bisogna ridurre la produzione dei rifiuti, iniziare una fortissima raccolta differenziata e riciclaggio… sarebbero pochissime in questo modo le quantità di spazzatura che rimarebbero nn smaltite.
    i dati dove sono presenti inceneritori, chiariscono che sono produttori di tumori.

Lascia un commento