Il destino di un sogno

FIORENTINA 66

Milan 64

http://luca-p.myblog.it/media/02/01/fd4d93df5cb5c67cb88d9f5fea2b41b1.mp3

Per quelli come me che sono diventati prima Viola che bambini. Per quelli come me che piansero in una domenica del maggio 1982 dopo un gol annullato. Per quelli come me che nel 1990 persero il sonno per il furto di una coppa e il rapimento di un ragazzo. Per quelli come me che un pomeriggio dell’estate 2002 videro cancellare la propria identità. Per quelli come me che per due anni consecutivi hanno subito una giustizia parziale. Per tutti noi, ieri è stato il giorno della speranza realizzata. Di noi che siamo orgogliosi di una maglia e di un colore come pochi al mondo e ci muoviamo in massa solo per vivere un’emozione. Ieri abbiamo vinto solo una partita, ma arrivare prima dell’arroganza e della superbia, in culo al potere e a chi lo detiene, non ha avuto davvero prezzo. Avevamo una speranza e un sogno. La speranza si è realizzata, adesso tocca al sogno.

5303b085b1119c9c7f4018cf6b8baf6d.jpg
3dba229a8f998490c46a881f1ac86384.jpg
 

 
Il destino di un sognoultima modifica: 2008-05-19T01:05:00+02:00da luk4.p
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Il destino di un sogno

  1. Grande Luca le foto di EINDHOVEN sono favolose.
    Momenti bellissimi con la speranza che il prossimo anno siano ancora piu’ belli.

    un saluto dal LIPPI Fabio

I commenti sono chiusi.