Adieu, mon ennemi

giove_hi.jpgDiario 336 – 349

Grazie di tutto, ma meno male che sei finito….

2008

 un sentito benvenuto al nascente…

2009

quando Giove entrerà finalmente nell’Acquario!

E anche se probabilmente un vecchio dio romano non c’ha proprio niente a che fare con dei pesci in cattività,

non importa,

io ci credo.

Buon anno a tutti!

Stream of life

Per il messaggio dato, che non ha maglia,
e il tono usato, al di fuori del solito calcio italico,
per augurare buone feste a tutti,
amici vicini e amici lontani,
anzitutto vi invito a guardare
il video che l’Acf Fiorentina ha dedicato ai propri tifosi…  
 
…quindi  alzate a palla il volume delle casse del vostro pc
e lasciatevi trasportare nel buon umore da questo video!
 
 
  BUONE FESTE DA LUK4

 

P.S. Il testo della canzone in lingua bengali di accompagnamento al video, Praan, è ispirato alla poesia di Rabindranath Tagore “Stream of life” (Il ruscello della vita) che mi sono permesso di tradurre liberamente così:

Lo stesso ruscello della vita che attraversa le mie vene notte e giorno, 
corre attraverso il mondo e balla in misure ritmiche.  
 
È la stessa vita che spara la gioia attraverso la polvere della terra con innumerevoli lame d’erba  
e irrompe con onde tumultuose di foglie e fiori.  
 
È la stessa vita che è cullata nell’oceano della nascita e della morte,
nel declino e nel flusso.  
 
Sento che i miei arti sono resi gloriosi dal tocco della vita di questo mondo.  
Ed il mio orgoglio viene dalla vita che pulsante attraverso i secoli balla nel mio sangue in questo momento.

ore 21,00 – Programma di ri-Costituzione

171386388_29966235e2.jpg%3Fv%3D0Diario 329 – 335

E’ stato trovato abbandonato su un divano della bouvette a Montecitorio, un documento di molte pagine con in copertina l’oscuro titolo “XVI legislatura – Programma per l’aumento degli ascolti”. Se ne sconosce l’autore, ma voci di corridoio lo danno molto vicino al Telegatto. Dopo la pubblicità, ne pubblichiamo la prima parte. A voi la linea.

Art. 1 – L’Italia è una Repubblica semi democratica retta sui sondaggi.
La semi sovranità appartiene al popolo teleutente, che la esercita nelle forme e nei limiti del televoto.
Art. 2 – La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità mediatica, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di consumo. La donna s’arrangi.
Art. 3 – Quasi tutti i teleutenti hanno pari dignità d’ascolto e sono eguali davanti alla televisione, senza distinzione. Di dietro, no.
Art. 4 – La Repubblica riconosce a tutti i teleutenti il diritto ad apparire almeno una volta su un canale nazionale e promuove condizioni che rendano effettivo questo diritto. Il Giornale, di più.
Art. 5 – La Repubblica, una e indivisibile 
per cinque, riconosce a vista e promuove, dopo i sondaggi, le produzioni delle sedi locali; attua nei servizi giornalistici che gli pare, la più ampia censura possibile; adegua i programmi ed i conduttori della prima serata alle esigenze delle raccomandazioni.
Art. 7 – Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrane. La Chiesa cattolica, di più.
Art. 8 – Le decisioni di interesse nazionale vengono date in prima serata, possibilmente subito dopo la pausa pubblicitaria. La Giustizia è amministrata in un unico grado a Porta a Porta.
Art. 9 – La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura televisiva e la ricerca scientifica e tecnica in materia di audience.
Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione, per il bene della pubblicità.
Art. 10 – L’ordinamento mediatico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute, semprechè non contrastino con il Palinsesto.
La condizione giuridica dello straniero alto, biondo e con gli occhi azzurri, è regolata dall‘audience in conformità delle norme e dei reality tv internazionali.
Lo straniero alto, biondo e con gli occhi azzurri, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà di apparire in televisione, ha diritto d’ascolto nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dai Direttori di rete.
Non è ammessa l’apparizione dello straniero sconosciuto al gossip.
Art. 11 – L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali a meno chè non ci siano troupe in zona; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la visione fra le Nazioni dei migliori show del sabato sera; promuove e favorisce le organizzazioni televisive internazionali rivolte a tale scopo.
Art. 12 – La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni, trasmessa di continuo sul canale 97 uhf.

Vele (r.p.p.)

La lettura di alcuni post mi ha convinto a riproporre oggi questa poesia pubblicata sulla mia prima raccolta e apparsa su questo blog più di due anni fa. Per laVale, A., giugno27 e tutti coloro che hanno bisogno di un po’ di vento per ripartire, qualsiasi sia la loro attuale zavorra.

VELE
 
Spiega le tue vele
fa che la tempesta
non ti sorprenda
ancora in acque ostili

Prendi il largo
alla ricerca di quelle spiagge
di cui tanto mi parlavi

Segui le rotte
che ti guideranno
dove solo tu, sola
puoi arrivare

Spiega le tue vele
non lasciare che un carico
ormai avariato
affondi i tuoi sogni

L’archivio segreto di B.N. (ripro-post)

4d3b656a963cf618de4580c0f886060a.jpg Diario 323 – 328

Due anni fa veniva rinvenuto una parte dell’archivio di Babbo Natale (alias Giove, Odino, San Nicola, Santa Claus, ecc. ecc.). Ecco alcuni stralci, nella versione originale, delle lettere che già avevo proposto tradotte allora (28.12.2006). Come potrete notare alcune delle richieste sono state accolte, altre no (in particolare le ultime due mi fanno pensare a due alternative: o io sono dotato di doti divinatorie oppure Babbo Natale esiste davvero).

****
Caro Babbo Natale (alias ecc. ecc.),…

…‘st’anno mi’ ma’ m’ha detto che te posso chiede’ che mme pare perché so’ Cesare. E siccome che c’ho da illumina’ un po’ de robba, portame ‘n accendino. Claudio Germanico Nerone (Solstizio d’inverno 55)

…o Natale portami un dizionaio zeneize-castiggiano. Belin, i mæ frè no concordan ma no se peu saveì comme gire a tæra… Cristoforo (Natale 1459)

…lo so che c’è beaucoup de gens che ha fame et n’est pas beau geste dimenticarla pour Noël chiedendo regali superflui, però… però a me va così et ça suffit! Cet an voglio un girocollo di diamanti, alto, molto alto. Toujours votre, Marie Antoinette (Noel 1790)

…il tempo passa e non voglio tediarLa con inutili richieste, vorrei solo un calendario. Thank you, Rossella (Christmas 1846)

…non sapere perché, ma mia mamma dire me che da grande io avere molto bisogno, allora tu questo anno portare me una grande gabbietta, sì? Koszonom, Ilona (Karácsony 1958)

…dame dos magicas piernas, diez dolares enrollados y todo el mundo serà a mis pies. Gracias, Dieguito (Navidad 1967)

…also to me. Kate M. (Christmas 1981)

…je ne veux pas aller en moto, ni je guiderai avions ou auto de formula un, però sento que mi servirà tanto un casque, un casco. Merci, Zinedine (Noel 1978)

…siccome se ne sentono di tutti i colori, villico in rosso, portami un cellulare non intercettabile. Vittorio Emanuele (Natale 2006)

…mi consenta di chiederle poche cose: un po’ di frequenze, l’immunità, tre o quattro prescrizioni e qualche milione di creduloni. Grazie, grazie, grazie. Sempre suo, Silvio (Natale 2006 – accolta)
P.S. Mi faccia sapere quando devo venire a sostituirla.

…lo so che potrei chiederti di più, ma ti assicuro che il prossimo anno per tenerli assieme me ne servirà tanto, tanto, tanto… quindi portami solo un barattolone di vinavil. Romano (Natale 2006 – respinta)

Il ruolo (Feel)

anima%2520gemella.jpghttp://luca-p.myblog.it/media/01/00/1639860150.mp3

Vieni e prendimi per mano
Voglio contattare la vita

Not sure I understand
This role I’ve been given
Mi siedo e parlo con Dio
E lui ride di gusto dei miei piani

My head speaks a language
I don’t understand

Voglio solo provare
Il vero amore che riempia la casa in cui vivo
Cos I got too much life
Running through my veins
Going to waste

volo.jpgI don’t wanna die
Ma non sono neanche tagliato per vivere
Prima di innamorarmi
I’m preparing to leave her

Scare myself to death
That’s why I keep on running
Prima di essere arrivato
Posso vedermi arrivare

I just wanna feel
Real love fill the home that I live in
Perchè ho troppa vita
Che scorre nelle mie vene
Andandosene sprecata

And I need to feel
Real love and the love ever after
anima%2520persa.jpgI can not get enough

I just wanna feel
Real love fill the home that I live in
I got too much love
Running through my veins
To go to waste

Voglio solo provare
Il vero amore e tutto l’amore che viene dopo

Il_Vortice_dell_anima.jpgC’è un buco nella mia anima
You can see it in my face
It’s a real big place

Come and hold my hand
I wanna contact the living
Non sono sicuro di capire
Questo ruolo che mi è stato dato

Not sure I understand

Feel – Robbie Williams

Consigli per gli acquisti

vignetta%2520silvio%2520babbo%2520natale.jpgDiario 321 – 322

Visto l’ottimismo che, come dice il Premier, bisogna diffondere a piene mani, mi sono permesso di fare una breve lista di possibili regali per il prossimo Natale, lista che potrebbe essere molto utile a coloro che sono a corto di idee. Comprate, comprate, comprate!

Libri.
Vista l’esortazione del ministro Tremonti (“Italiani comprate Bot e Cct“), da non perdere assolutamente: “Mille modi per cucinare i titoli di Stato. I consigli culinari di un bancario”, di Alexander Parfum, Edizioni Nocredit.

Arredamento
Per non cadere mai, ma proprio mai, anche se abitate su una montagna di rifiuti durante un terremoto all’8° grado della scala Mercalli: “Poltrona Iervolino, la poltrona che che non vi lascia neanche per andare in bagno”. Il modello, molto in voga in Campania, è brevettato dalla Basso & Lino Arredi, il design è di Richard Villari.

Media
Siete in preda allo sconforto ma credete che al peggio ci debba essere una fine? Credete che la storia sia una cazzata da rigirare come vi pare? Pensate che i vostri amici più cari abbiano bisogno di tirarsi su con qualcosa di forte? Allora lasciate perdere la cocaina e regalate il cortometraggio in dvd “La mia vita è stata una corsa“, su e con Bettino Craxi, prefazione di Silvio Berlusconi. (Non dico altro perchè è tutto vero! ndL)

Territori
In un’epoca in cui lo spazio non è mai troppo, quando le amicizie conosciute su internet hanno bisogno di respiro e non si possono relegare in una semplice agenda, perchè limitarsi a un giardino o a un bar per gli incontri? Regalate, o ancora meglio, ragalatevi: “Una provincia“, alla faccia delle promesse elettorali, una provincia non si nega a nessuno! Troverete gli opuscoli per creare la vostra Provincia personale presso il Ministero per l’Innovazione e lo Spreco o sul sito www.abboccanocomepesci.gov

Gadget faidate
Non avete un euro e la social card ve la siete fumata in due giorni? Non sapete come fare ad arrivare al 15 e quindi Natale è l’ultimo dei vostri pensieri? Però siete convinti che sfogare la rabbia non serva a riempire lo stomaco ma almeno vi farà addormentare soddisfatti? Allora siete pronti per lo “Schiacciapolitico”! E’ facilissimo da costruire (bastano un vecchio cuscino e una foto da rotocalco del vostro politico preferito) e semplicisimo da usare (è sconsigliato solo darlo alle fiamme, per il resto valgono le regole del wrestling, senza finte). Il vostro mondo non sarà più lo stesso dopo aver usato lo “Schiacciapolitico”. Istruzioni per la costruzione e la lista dei peggiori giornali su cui trovare le foto su www.andateafareinculovoidasoliovicimandoio.org

Se anche Elio dice no

elio01g.jpg

Diario 319 – 320

«Abbiamo ricevuto il vostro invito alla cerimonia per la consegna dell’attestato di Benemerenza civica in data 7 dicembre 2008 – scrivono Elio e le storie tese nella lettera inviata al Comune di Milano -. Desideriamo in primo luogo ringraziare chi ha proposto il nostro nome. Vi comunichiamo altresì che non intendiamo accettare la Benemerenza, poichè siamo in disaccordo con la vostra decisione di non assegnare l’Ambrogino d’Oro a Enzo Biagi e la cittadinanza onoraria a Roberto Saviano, come riportato dai principali organi di stampa».

Perchè la terra dei cachi è la terra dei cachi!

Riassunto

renzo_bossi.jpgDiario 307 – 318

Crisi economica

Approvato il decreto scaccia crisi. Esempi di creatività italiana: 1. social card da un cappuccino al giorno (i pensionati con la colite ringraziano); 2. iva per Sky raddoppiata dal 10 al 20% (pier silvio ringrazia); 3. una tantum da 200 a 1000 euro per i poverissimi (a gennaio ringrazieranno, da febbraio in poi mai più); 4. per ottenere gli sgravi del 55% delle spese sostenute per installare pannelli solari o aver ridotto la dispersione di calore, da applicare sull’irpef e l’ires, le domande dovranno essere inoltrate solo per via telematica (!) e se, dopo 30 giorni, il richiedente non avrà ricevuto risposta positiva, la richiesta sarà da considerarsi respinta (alla faccia dell’ecologia e di chi ci crede, i petrolieri intanto ringraziano).

Vatican thought

Il Vaticano si oppone alla proposta di depenalizzazione universale dell’omosessualità, presentata all’Onu dalla Francia. Altrimenti sarebbero discriminati i paesi dove il matrimonio omosessuale non è legale, dicono. Giusto, lasciamola un reato, così in 91 paesi al mondo potranno continuare a ritenere legittime le pene inflitte per tale “reato” e in 11, addirittura, potranno continuare a sentirsi nel giusto applicando la pena di morte. (Quando si dice la carità cristiana)

Lega dinasty

Renzo Bossi, figlio del ministro Umberto, bocciato per la terza volta all’esame di maturità. Probabilmente è un record. (Il brutto è che questo, prima o poi, farà il ministro).

Metereologia

Nevica e grandina. (Non ci sono più gli inverni di una volta)

Chissenefrega?

Giorgia non parteciperà al festival di Sanremo. Nel centro di Dubai sarà costruita una torre dedicata a Luciano Pavarotti. Cristiano Ronaldo vince il pallone d’oro. Toro: recenti tensioni amorose si sciolgono come neve al sole. Rete 4, ore 18.55: TG4 – Meteo.